Torino capitale dell'INNOVAZIONE




FIERA INTERNAZIONALE INDUSTRIA 4.0
Oltre 15.000 visitatori, +10% rispetto allo scorso anno. La tredicesima edizione di A&T, la fiera Internazionale dedicata a Industria 4.0, Robotica e Tecnologie Innovative di Torino si afferma definitivamente come centro d'eccellenza per la divulgazione delle nuove tecnologie digitali e delle loro applicazioni nell'industria.



400 ESPOSITORI, 11 CONVEGNI, 12 SESSIONI SPECIALISTICHE, 63 WORKSHOP
Per tre giorni Torino è la capitale dell'innovazione e della cultura industriale 4.0. Oltre 400 gli espositori, che hanno presentato le ultime novità in materia di innovazione industriale e tecnologie 4.0, quali robotica, trasformazione digitale dell'impresa, qualità e testing, System Integrator e R&D.

All'interno della fiera si sono svolti 11 convegni nazionali, 12 sessioni specialistiche, 63 workshop formativi.


Un successo che, secondo gli organizzatori, è "determinato dalla qualità delle tecnologie esposte e da un programma convegnistico e formativo unico nel suo genere, per contenuti e modalità di fruizione, a livello italiano. Perfettamente centrato quindi l’obiettivo di offrire un modello di conoscenza e condivisione dei contenuti tecnologici connotato sulla formula 'dalla teoria alla pratica”.


NUOVI POSTI DI LAVORO, RUOLI E SPECIALIZZAZIONI Durante la fiera sono stati presentati i dati delle ricerche del "McKinsey Global Institute 2017" ("metà della crescita totale della produttività necessaria per garantire una crescita del PIL al 2,8% nei prossimi 50 anni, sarà guidata dall'automazione") e del "World Economic Forum 2018" ("nel 2025, grazie all’automazione e robotizzazione dei posti eliminati, si creeranno nel mondo 133 milioni nuovi posti di lavoro, con ruoli e specializzazioni diverse e più qualificate, con un saldo positivo di 58 milioni di nuovi ingressi nel mercato occupazionale dell’industria".

PREMI E SOLUZIONI INNOVATIVE REALMENTE APPLICABILI Sempre all'interno della fiera si è svolta la terza edizione  del "Premio Innovazione 4.0", dove la giuria del Comitato scientifico e industriale di A&T, guidato dal Prof. Marco Taisch, ha valutato, all'interno di 12 sessioni specialistiche, numerose esperienze e progetti riconosciuti come idee e soluzioni innovative realmente applicabili nel processo industriale italiano.

Nella categoria aziende il primo premio è stato assegnato a Stefano Ciampichetti, Fabio Amidani, 
Diego Mariani di ABB S.p.A. per lo studio su Particolari estetico-funzionali realizzati con stampi da tecnologia additiva.

Nella categoria Ricerca e Università i vincitori sono stati Alessandro Vercelli (Nuroscienze - Università di Torino) e Georg Aumayr (Ricercatore-JOIN JOhanniter International) con il progetto invecchiare in salute.


Per gli ITS al primo posto NAUTILUS (Giubbotto ad Assetto Variabile) GAV innovativo per immersioni subacquee progettato da ITS Aerospazio Meccatronica Torino.


Per la categoria scuole ha vinto il progetto Robotic HumanArms realizzato dagli studenti della 5G Federico Berra e Gabriele Bulatich con professori Volpe e Palombella del dipartimento 
di Meccatronica dell’ ITTS “Carlo Grassi” Torino.

Il progetto più votata dal pubblico è stato GeDy TrAss di Carlo Rosso, Fabio Bruzzone, Claudio Marcellini, Tommaso Maggi (DIMEAS – Politecnico di Torino). Supporta le aziende che realizzano ruote dentate nella fase di pre-deisgn.


Tra le Start-up il primo premio è andato a Emanuela Bologna, Massimo Zingales, Felice Pecoraro (AMED srl) per Stent-graft fenestrato e nuovo dispositivo di rilascio in stampa 3D.



IDIGIT,


Da "Comunicato stampa A&T"
www.affidabilita.eu/RepositoryImmaginiEventi/AetCms/file/AeT_2019_Comunicato_Chiusura.pdf

Commenti

Post popolari in questo blog

Cloud Conference 2019 il 28 marzo a Torino

I 7 PECCATI CAPITALI che bloccano l'Italia