Partnership con Tezos, un nuovo tassello nella strategia Blockchain di Google

L'onda del web 3.0 accellera la sua corsa, e Google non è il tipo di azienda che sta a guardare l'evoluzione di tecnologie come blockchain, che rischiano di ridimensionare notevolmente il suo attuale ruolo dominante nella raccolta e gestione delle informazioni. Google aveva già costituito un gruppo di lavoro sulla blockchain (Google Cloud per web3),iniziando ad assumere tecnici esperti, con l'obiettivo di diventare uno dei maggiori fornitori di servizi per lo sviluppo del Web 3.0. Nel 2022 Google aveva già piazzato importanti tasselli nella sua strategia:
  • Ha lanciato l'anteprima del servizio "Blockchain Node Engine", per consentire di utilizzare il proprio Cloud per creare in modo semplificato dei nodi sulla rete Ethereum.
  • Ha annunciato una partnership di lungo periodo con Coinbase,per sviluppare un sistema di pagamenti di servizi di eCommerce utilizzando criptovalutem e con la piattaforma blockchain Solana
Oggi (febbraio 2023) Google aggiunge un nuovo tassello alla sua strategia, annunciando una partnership con Tezos foundation, la fondazione no profits svizzera che gestisce l'omonima blockchain, già ampiamente utilizzata da diverse aziende (Ubisoft, California DMV, Manchester United, McLaren, Société Générale e altre). Grazie alla partnership sarà presto possibile implementare nodi e realizzare facilmente applicazioni decentralizzate sulla blockchain di Tezos, utilizzando il cloud di Google.

Post popolari in questo blog

I 7 PECCATI CAPITALI che bloccano l'Italia

L'INNOVAZIONE NEI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA

IMPRESA 4.0: Iper ammortamento e super ammortamento 2019